SUSSUKANDOM

punk blog, situazioni ed altre porcherie contro ignoti senza spirito

” e voi cosa volete ?”

 

 

Cari ragazzi, che con entusismo scrivete su questo scalcagnato blog, ma voi cosa volete ?

In questo spazio vi darò la possibilità di esprimere 9 desideri.

Nove, e non dieci, perchè noi siamo contro ogni clichè !

Comincio io………….

Vorrei……..

1- Un concerto punk al giorno in piazza Duomo

2- il trasporto pubblico notturno con una consumazione a bordo compresa nel biglietto (che non pagheremo)

3- ronde notturne contro i predoni con esenzione dal lavoro per chi partecipa

4- la prostituzione di stato (ma forse c’è già)

5- l’annullamento del concordato e dei patti lateranensi

6- l’apertura di un coffee-shop all’ipercoop

7- la chiusura della pompa bianca dove si prendono a sprangate per un pieno

8- l’inizio delle lezioni scolastiche alle 15

9- la fine delle lezioni scolastiche alle 17, giusto in tempo per l’happy hour !

Hunter Viniskia

Calvo Pepàsh

 

Cosa voglio dalla vita? Ma il mio amaro Montenegro! Siamo seri, cazzo! 2) Voglio l’abolizione dei congiuntivi. 3) Voglio anche l’abolizioni del participio presente Volente, ché di solito si accompagna a Nolente. 4) Voglio il divieto assoluto di utilizzare l’esponenziale quando si usa la numerazione romana. Turba il mio senso estetico. 5) Mentre io voglio vivere così, col sole in fronte (cantata da Claudio Villa). 6) Insomma, voglio una vita spericolata come Stiv&Mekkin… 7) E quindi voglio la caramella che mi piace tanto e che fa duddudu Dufur… 8) Voglio l’introduzione del numero chiuso nei manicomi. 9) Concludo. Voglio, soprattutto, che ogni tanto l’uomo Del Monte venga in televisione e dica di no a queste monumentali cazzate.

Bruno Mattei

  I 9 desideri. Bella iniziativa lanciata da questo blog scalcagnato dove mi sono accasato.

  1. Mi piacerebbe che gente a cui so di stare sulle balle non mi sorridesse in via Mazzini dandomi il volantino del partitino nuovo ad uopo fondato per le prossime elezioni, che cerca di spartisti i voti con altri 8 partitini simili di gente che dovrebbe pensarla uguale, che raggiungerà forse lo 0,8 per cento dei voti, e che sparirà il 4 marzo facendo tornare la gente a cui so di stare sulle balle nella sua giusta collocazione.

  2. Mi piacerebbe che le studentesse francesi che fanno i pellegrinaggi sui luoghi del film di Guadagnino, quindi in piazza Duomo nella Città Giocattolo, che manco la Pro Loco avrebbe confezionato uno spot così melenso, facessero i loro pellegrinaggi sui luoghi in cui l’omonimo a cui ho sottratto lo pseudonimo ha girato Virus, Rats notte di terrore, Zombi 3, Mondo Cannibale, Snuff killer….

  3. Mi piacerebbe, citando Gaber, che tutti gli organi di stampa della Città Giocattolo scomparissero, perché se Io fossi Dio “maledirei davvero i giornalisti”. Perché va bene: “sì vabbè lo ammetto la scomparsa dei fogli e della stampa sarebbe forse una follia ma io se fossi Dio di fronte a tanta deficienza non avrei certo la superstizione della democrazia”.

  4. Mi piacerebbe che quel tale Mandelli, che ogni tanto si spaccia per me, la smettesse di citare Gaber in ogni cazzo di articolo che scrive solo per sembrare più intelligente. Ho una notizia per te: ti hanno sgamato.

  5. Mi piacerebbe che tutti i candidati cremaschi alla regionali e alle nazionali, di qualsiasi razza, sesso, religione e partito, vincessero le elezioni così ce li leviamo dagli zebedei e li mandiamo in massa a Milano e a Roma. Ma quando ci sono le Europeee che voglio dire……….. Tutti a Bruxelles non è male, ci abita anche Dio, perché Dio esiste e abita a Bruxelles.

  6. Più biblioteche? Più musei? Più cinema? Più mettere una cosa colta a piacere? Ma no. Più vespasiani che non si sa mai dove pisciare quando si è in giro e non si vogliono spendere due euro per un caffè o non si vuole rischiare una incriminazione per atto osceni in luogo pubblico.

  7. Mi piacerebbe che nella Città Giocattolo si organizzasse una manifestazione che davvero possa attirare del sano turismo in città. Ma bando ai vari festival delle letterature che ne abbiamo già che cresce. Proporrei il campionato mondiale di autoerotismo.

  8. Ogni volta che fanno le bancarelle qualcuno scartavetra i maroni che la piazza è intasata. Siccome nella Città giocattolo non abbiamo neppure una piazza degna di questo nome proporrei di spianare il Duomo e fare una bella piazza come si deve. Che poi magari rimembrando quello che voleva spianare il Turchino per far andare via la Nebbia, circola più aria e ci sono meno PM10, che almeno anche Capitan Verde la smette di intasarmi la bacheca di Facebook.

  9. Devono ancora spegnere le luci di Natale sulle quattro vie che sta già iniziando il Carnevale. Io proporrei di abolirlo definitivamente e fare due mesi tristi e mesti di Quaresima. Va beh quest’ultimo era tirato via. Ma non sapevo più che cazzo desiderare

    Joseph Purple

     

    Io, più che altro, so cosa non voglio:

    !) non voglio lavorare

    “) non voglio professori, tutti si faranno da se.

    £) non voglio campionati, classifiche, scudetti…… Solo partite amichevoli !

    $) non voglio porte, cancelli, recinzioni….. Tutto aperto, che così passa un po’ d’aria, perché qui sto soffocando.

    %) non voglio la TV, i canali, le frequenze…… Ognuno si arrangi col suo spettacolo !

    &) non voglio pastiglie, psicofarmaci, farmacie, multinazionali del farmaco, vaccini…… Siete tutti guariti !

    /) non voglio essere monogamo…… Prima o poi vi sposo tutte !

    () non voglio orologi, orari, l’ora legale………. E’ l’ora di vivere sempre !

    )) non voglio venire…… Perché venire è un po’ morire…….Aaahhhhhhh !

     

     

    G.R.DEBORDI

     

    cosa.jpeg

     

    “…….. Di che cosa vi fate !”
    (c.c.c.p. fedeli alla linea )
    Mi aggiungo, non senza qualche riserva, a questo ” gioco” perverso che Viniskia ha tirato in piedi.
    La mia principale riserva è che io non voglio proprio più niente !
    Se possibile vorrei anche ridare quel poco che ho.
    Quindi la mia lista sarà relativa alle nove cose che vorrei in qualche modo restituire.
    Vorrei “dare dentro”:
    1- la mia automobile, che è un debito per me e per l’umanità
    2- il mio codice fiscale e la mia carta d’identità, perché non voglio darla vinta al destino
    3- i regali delle mie ex
    4- la verginità alle mie ex
    5- tutto il tempo che ho rubato, quando sono stato logorroico, con chi si è fermato ad ascoltarmi
    6- vorrei anche restituire il mio consenso

    7- darò indietro anche il mio essermi opposto
    8- restituirò in qualche modo tutte le libertà che mi sono preso
    9- e comunque, alla fine, vi darò indietro tutto…… Perché quando è finita non puoi possedere più nulla !

     

     

    PINO DELIRIO

     

    cosa.jpeg

    (e alla fine anche il nostro Pino Delirio si è unito al coro. Grazie Pino, anche se, sembra più la lista della spesa !)

    1- voglio che mi si lasci stare
    2- voglio che non mi si rompa il c****
    3- non voglio essere disturbato
    4- voglio la mia musica
    5- non voglio la vostra musica
    6- voglio pareti insonorizzate per alzare a tutto volume
    7- voglio pareti insonorizzate per non sentirvi più
    8- voglio vivere di notte
    9- voglio dormire di giorno

    e adesso basta con queste catene di Sant’Antonio !

     

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: