SUSSUKANDOM

Punk blog: situazioni ed altre porcherie contro ignoti senza spirito

storie

SENSAZIONALE! RITROVATI NEL SOLAIO DELLA LOCANDA DEL CAUTO CAVALLO I PRIMI APPUNTI DELLA TESI DI LAUREA DI CALVO PEPASH

tesi.jpg

Senza titolo.png

 

La filosofia è una brutta bestia, ambiziosa e temeraria. Si propone d’interrogare l’universo con lo scopo di scoprire se stessa, cioè dare un senso alla vita dell’uomo: cogito ergo sum. In altre parole, perché l’uomo scruta il cielo infinito e contemporaneamente pensa che forse sarebbe molto meglio farsi i cazzi propri? Egli deambula come un demente consapevole di trasportare al suo interno un microcosmo altrettanto complesso, infinito e misterioso: per questa ragione si inventò la speculazione filosofica della scienza e della tecnica, che diede ottima prova di se favorendo l’invenzione del telescopio e del microscopio. Ben presto, però, si rese conto di aver dato vita a una semplice protesi meccanica, certamente utile poiché si accrebbe dei contributi dell’archeologia, dell’antropologia e dell’entnologia, ma che iniziò a zoppicare vistosamente quando il darwinismo ricondusse il tutto all’evoluzione della specie. In altre parole la filosofia si ribellò quando venne a sapere che alla base di tutto ci stava un’ameba. Il meccanicismo confermò la teoria e fu allora che, per ripicca, nacque la trascendenza globale. La spiritualità dell’uomo, il quale ricominciò tutto da capo. Scacciato dal giardino dell’Eden la prima cosa che fece fu quella di costruirsi, pro domo sua, un albero di mele, poiché in quel frutto risiedeva la conoscenza. Del casino che ne conseguì siamo ancora qui a pagarne le conseguenze.”

Una risposta a "SENSAZIONALE! RITROVATI NEL SOLAIO DELLA LOCANDA DEL CAUTO CAVALLO I PRIMI APPUNTI DELLA TESI DI LAUREA DI CALVO PEPASH"

  1. Da ragazzo ero affascinato dalla filosofia. Perché non la conoscevo e pensavo chissà cosa fosse…
    Poi un giorno ho compreso che quel che avevo capito io era più vero di quello che avevano capito tanti presunti filosofi (teste a pera). Ma sopratutto compresi che potevo arrivare a ogni cosa del mondo da solo, per varie vie: con la testa, col cuore, o con lo spirito. L’importante era arrivarci…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: